Da oltre 50 anni,
alleviamo la qualità
della trota friulana.

RIOSELVA nasce NEL 1967, quando Giuseppe Battigelli creò il primo allevamento a murlis di Zoppola (PN), consapevole della risorsa preziosa che offriva il territorio: l’acqua di risorgiva, costante e pura.
passione ed impegno hanno guidato questa famiglia per offrire un prodotto di alta qualità: Trota fario, iridea e salmerino sono ancor’oggi il fiore all’occhiello di questo allevamento.
le risorgive:
terre d’acqua
È il 1984 quando papà Giuseppe acquista due nuovi allevamenti, a varMO e Codroipo, per sfruttare tutta la qualità delle acque di questa pianura friulana, a due passi da villa manin e stretta fra le alpi e l’adriatico:
le risorgive, un “mare” sotterraneo d’acqua dolce che qui sgorga in superficie tutto l’anno, limpida, abbondante e a temperatura costante, consentendo l’allevamento di trota in ogni stagione e in un ambiente puro, salubre ed incontaminato.
l'allevamento
passione e tecnologia avanzata per il controllo dei parametri bioclimatici e della salubrità dell’habitat, consentono una produzione di circa 2.800 tonnellate di trote ogni anno.
Oltre il 70% è destinato all’esportazione grazie alla riconosciuta qualità di un prodotto italiano apprezzato sulle tavole di tutta Europa.
dove nasce
la qualità
Nel rispetto della tradizione, ma con una forte innovazione tecnologica e scientifica che presta la massima attenzione alla salute ed alla alimentazione dei pesci, riOsElva si prende cura delle sue trote fin dalla nascita. La schiusa delle uova e lo sviluppo degli avannotti avvengono in ambienti controllati e monitorati e con grandi quantità d’acqua provenienti direttamente dalle LIMPIDE falde di risorgiva.
NELLE varie fasi della crescita, tutto il pesce viene vaccinato per prevenire malattie ed evitare l’utilizzo di antibiotici, garantendo carni sane e gustose.
È nel 1991 che nasce il quarto allevamento RIOSELVA,
nuovamente fra le acque limpide di risorgiva del comune di Zoppola.
E dal 1993, la passione di famiglia è gestita dalla figlia Lucilla e dal marito Hubert Bernegger, ai quali si affianca in seguito il nipote Enrico, per portare in tavola tutta la bontà e la freschezza di un prodotto sano e genuino come la generosa natura della regione che ci ospita: il Friuli.